Traduzione in cinese, problema madrelingua

Una traduzione in cinese a cui sto lavorando sarebbe perfetta se io fossi madrelingua cinese.

Per risolvere questo problema avrei due alternative:

  1. Modificare la madrelingua del mio cervello;
  2. Chiedere la collaborazione di un cinese madrelingua.

Provo con la prima opzione e vi faccio sapere…

AGGIORNAMENTO (ore 13:22) Ho provato a cambiare la lingua del sistema operativo del mio cervello, ma senza risultati. Mi avevano detto di modificare i file contenuti nel “centro di Broca”, una regione del cervello, ma mi sa che sono inaccessibili. In sintesi, la modifica dell’installazione è fallita.

Ripiego dunque sull`opzione 2, chiedere la collaborazione di un madrelingua cinese.

MORALE DELLA FAVOLA

Cari colleghi traduttori, non c’è alcun dubbio: perché le traduzioni siano perfette abbiamo bisogno di un controllo incrociato. Sei italiano? Collabora con un madrelingua cinese. Sei cinese? Cerca un collaboratore italiano. La perfezione necessita di quel qualcosa in più che istruzione ed esperienza non potranno mai raggiungere – almeno non nei pochi anni di vita che abbiamo a disposizione.