Traduzione Cinese Italiano Inglese

ATTENZIONE: Se devi commissionare una traduzione, leggi attentamente questa pagina per evitare di commettere i 3 errori più comuni che fanno ottenere, nell'82% dei casi, traduzioni inaffidabili, scadenti o persino completamente sbagliate - evitando così di perdere tempo e soldi.

Ecco come assicurarti che la traduzione ricevuta in cinese, inglese o italiano sia assolutamente perfetta...

Avvertenza: In questa pagina sono riportati esempi reali di strafalcioni. Benché alcuni facciano divertire, ricordati che chi ha pagato fior di quattrini per avere traduzioni del genere... non ha riso per niente.

Da: Giuseppe Romanazzi
sabato, 8:10

Cara Amica, caro Amico,

Se è la prima volta che commissioni una traduzione, mi dispiace doverti dare cattive notizie. Anch'io rimasi sconcertato quando mi chiesero per la prima volta di controllare l'accuratezza di una traduzione in cinese (pagata più di 600 Euro a un'agenzia) e dovetti riempire tutti i fogli di correzioni per quasi ogni frase!

Mi fa infuriare che qualcuno lì fuori si faccia pagare 1 Euro ogni 4 parole per tirar fuori traduzioni da buttare - e quasi impossibili per te da controllare, soprattutto se sono in cinese!

Prima di considerare in che modo puoi evitare di commettere i 3 errori più comuni che fanno ottenere traduzioni inaffidabili, scadenti o persino completamente sbagliate, ecco alcuni esempi di traduzione dall'italiano al cinese che ho personalmente verificato:

Strafalcione #1
Frase da tradurre:
"Il tarantismo si credeva fosse causato dal morso di un ragno"
Ecco come è stata tradotta:
毒蛛病被认为是由于蜘蛛死亡引起的。
che invece significa: "Il tarantismo si credeva fosse causato dalla morte dei ragni"

Strafalcione #2
Frase da tradurre:
"Badessa dotata di mitra e pastorale"
Traduzione:
Badessa 装饰有皇冠和牧歌剧情
che invece significa: "Badessa adornata di corona imperiale e trama di canti pastorali"
Un ulteriore errore: la parola 'Badessa' non è stata tradotta in cinese.

Strafalcione #3
Frase da tradurre:
"Nel paesaggio salentino spiccano le pagliare, ovvero pagliai con copertura in terra o paglia"
Traduzione:
在Salentino地方,他们采用秸秆。使用秸秆盖泥巴或就是秸秆。
che invece significa: "A Salentino usano la paglia. Fanno uso della paglia per coprire il fango oppure la paglia stessa."
Un ulteriore errore: la parola 'salentino' non è stata tradotta in cinese.

Strafalcione #4
Frase da tradurre:
"La chiesa, chiude come una quinta scenografica, corso Vittorio Emanuele II"
Traduzione:
Corso Vittorio Emanuele II 教堂关闭时象拉上了五分之一的舞台布景。
che invece significa: "Quando la chiesa Corso Vittorio Emanuele II chiude assomiglia a uno scenario teatrale tirato giù di un quinto."

Strafalcione #5
Frase da tradurre:
"Tutto in Castel del Monte è un incrociarsi di emblemi misteriosi"
Traduzione:
蒙特堡所有的是一个神奇的十字徽章。
che invece significa: "Castel del Monte è tutto un misterioso emblema a forma di croce."

Strafalcione #6
Frase da tradurre:
"All'interno, notevole polittico in legno della metà del 1500"
Traduzione:
里面是16世纪中叶政治家的木头像。
che invece significa: "All'interno una statua in legno di un politico della metà del 16° secolo."

Strafalcione #7
Frase da tradurre:
"D'altro canto gli stessi studiosi ricordano come..."
Traduzione:
对于某些学生可能还记得其它歌曲
che invece significa: "Alcuni studenti forse ricordano ancora altre canzoni"

Strafalcione #8
Frase da tradurre:
"Un'emozione che cresce man mano che l'aria si fa rarefatta"
Traduzione:
一种生成人手的激动,这种气氛很少会有的。
che invece significa: "Un tipo di emozione che fa crescere la forza lavoro (letteralmente 'che fa crescere il numero di mani'), questo tipo di atmosfera è rarissima."

Ti confesso che inizialmente, mentre controllavo come erano state tradotte quelle frasi, mi sono divertito non poco. Prima di leggere come era stata tradotta la frase "Badessa dotata di mitra e pastorale" ho persino per un attimo sperato che in mano alla badessa vi avessero messo UN mitra! La fantasia cominciò a correre facendomi immaginare una "parabola di Gesù", miracolosa anticipazione della moderna tecnologia satellitare... finché mi scontrai con la giustificata reazione di chi aveva pagato fior di quattrini per quella traduzione e aveva ben poco da ridere.

Fino ad allora, fare traduzioni non era mai stato il mio lavoro. Ho iniziato a studiare il cinese all'Università di Lingua e Cultura di Pechino per motivi esclusivamente filantropici: parlare con i miei amici cinesi che vivono a Bari delle loro e delle mie credenze, cosa che continuo a fare dedicandovi ogni giorno qualche ora.

Sono anche felice di essere utilizzato per aiutare altri volontari a imparare il cinese in corsi gratuiti nei quali utilizzo gli straordinari metodi d'insegnamento appresi dal dott. Harry Cotton del Canadian Institute of English.

Così, quando mi chiesero per la prima volta di controllare quella traduzione, avendo fino ad allora utilizzato il cinese esclusivamente nelle mie attività di volontariato (e perciò non retribuite), non sapevo proprio quanto chiedere... risultato: lavorai quasi gratis! Ma sono loro grato. Quell'esperienza mi indusse ad avviare un'attività che mi piace e che, cosa che non pensavo affatto, ha pochissima concorrenza all'altezza di traduzioni affidabili!

Fai la Tua Parte!

Anche le TUE scelte possono influenzare la qualità della traduzione che riceverai. Quanto stai per leggere in questa pagina, però, va ben oltre il semplice e banale "come spendi mangi". L'esperienza acquisita in questo campo mi ha fatto individuare tendenze molto comuni che minano alla base la qualità anche del migliore e più caro servizio traduzioni.

Errore n.1: Fretta

Questo è l'errore n.1 non solo perché è il più grave, ma anche perché è il più frequente. Mi dispiace, ma sono costretto a dire qualcosa che non piacerà a molti: considero assolutamente ridicolo pretendere accuratezza, precisione e armonia da una traduzione di oltre 10000 parole fatta in un solo giorno!

A dire il vero, chi avanza queste pretese non è MAI l'autore del testo originale, che altrimenti saprebbe bene che qualsiasi cosa scritta in così breve tempo sarebbe solo una vaga approssimazione, benché grammaticalmente corretta (se si ha fortuna!), di quanto ha richiesto la sua paziente dedizione per settimane, mesi o persino anni.

La verifica di ogni informazione e la scelta dei termini più appropriati sono soste obbligatorie anche per chi, come me, vuole che il prodotto finale sia una traduzione perfetta.

Questo richiede tempo.

L'alternativa è: traduzione quasi immediata, ma scadente. Se ti accontenteresti comunque di una traduzione arrangiata alla meno peggio, non ti consiglio di spendere soldi; ci sono siti web che traducono in meno di 2 secondi e gratuitamente da e in molte lingue. Per esempio potresti voler provare Google Translate che traduce cinese, inglese, italiano e tantissime altre lingue.

Scadente per scadente, meglio quella gratis, non credi?

Se l'esigenza tempo è imprescindibile, non perdere allora un secondo di più e va a cercare altrove, questo sito non fa per te. Perdona la mia schiettezza - ti sto in pratica mandando a quel paese - ma per mantenere altissimi i miei standard qualitativi non sono disposto a fare nessun compromesso.

Questo non significa però che per avere da me una traduzione tu debba aspettare anni!-)

Accettato l'incarico di tradurre un testo, mi dedico ad esso (spesso giorno e notte!) finché il lavoro non è completato... revisionato... perfetto!

Se hai bisogno di farti qualche calcolo, in media traduco 1500 parole al giorno.

Errore n.2: Madre lingua del traduttore

Per avere più accuratezza, la lingua madre del traduttore deve essere la lingua sorgente o quella target della traduzione? Cioè, se per esempio devi tradurre un testo dall'italiano al cinese, è meglio farlo tradurre da un italiano o da un cinese?

La risposta è: nessuno dei due o, meglio, tutti e due!

In entrambi i casi ci sono pro e contro. Di solito, i pro dell'uno sono i contro dell'altro. Se per esempio un testo in cinese è da tradurre in italiano, un italiano è naturalmente la scelta migliore per la stesura del testo tradotto, ma un cinese è molto più probabile che colga meglio tutte le sfumature di significato del testo originale.

Si può essere certi di una traduzione impeccabile solo se i due collaborano fra loro. Questo è "naturale" non solo nel senso di "ovvio", ma anche nel senso di "secondo natura"; non per nascita, ma secondo la natura delle formazioni sinaptiche. Mi spiego meglio...

Io sono italiano - pro e contro (le mie sinapsi)

Quando un bambino impara la lingua madre, gran parte della sua capacità di pronunciare le parole viene registrata in una regione del cervello detta centro di Broca. Secondo un articolo del Times di Londra, i ricercatori del Memorial Sloan-Kettering Cancer Center di New York hanno impiegato immagini funzionali ottenute con la risonanza magnetica per stabilire quale parte del cervello è attiva quando soggetti bilingui utilizzano l’una o l’altra lingua. Hanno scoperto che quando da piccoli si imparano due lingue contemporaneamente, entrambe vengono immagazzinate nella stessa parte del centro di Broca. Tuttavia quando si impara una seconda lingua nell’adolescenza o più tardi, pare venga depositata accanto alla prima anziché essere mischiata con essa. Il Times commenta: "È come se con l’apprendimento della prima lingua si fossero formati i circuiti del centro di Broca, per cui la seconda lingua dev’essere collocata altrove".

Il mio centro di Broca è tutto italiano! Sembra dunque che il mio cinese sia posizionato altrove, ma ti assicuro che è posizionato bene! In ogni caso, confesso che invidio i bambini che imparano bene due o più lingue fin dall'infanzia.

Sono perciò ben consapevole dei miei punti di forza e delle mie limitazioni - il cinese non diventerà mai la mia lingua madre, sempre che non nasca di nuovo! Ecco perché non nascondo che lavoro in collaborazione con cinesi che conosco bene e che nel tempo si sono dimostrati affidabili.

Nota dolente
Perché la maggior parte dei traduttori lavorano da soli? A parte eventuale presunzione e/o orgoglio, collaborare significa dividere i guadagni!

Errore n.3: Difformità di stile

Questo problema è di solito legato all'errore n.1, la fretta.

Per completare una traduzione in pochissimo tempo è nella norma, e non si potrebbe fare altrimenti, dividere il lavoro fra più traduttori. Più si è, prima si finisce.

Tuttavia, quando più traduttori si dedicano separatamente a diverse sezioni di una stessa opera, il classico risultato è assenza di armonia, mancanza di corrispondenza e discordanza di stile. Questo perché nell'espressione letteraria sono riconoscibili aspetti costanti che sono propri di ogni singolo autore (e traduttore): il modo di esprimere il pensiero, le scelte lessicali, grammaticali e sintattiche, l'articolazione del periodo, ecc...; senza menzionare la frequente discordanza nella traduzione dall'italiano al cinese dei nomi propri. Per illustrare quest'ultimo punto, possiamo fare un esempio: come tradurre il nome "Maria" in cinese...

Riguardo ai nomi propri da "tradurre" in cinese, devo però prima chiarire due punti fondamentali:

  1. I nomi propri non vengono tradotti, ma traslitterati; in altre parole, la versione cinese usa caratteri cinesi che "suonano" come il nome originale, essendo la loro pronuncia più o meno simile a quella del nome in italiano.
  2. Molti diversi caratteri cinesi vengono pronunciati esattamente nella stessa maniera.

Da quanto detto si comprende che è possibile scegliere caratteri cinesi diversi per traslitterare lo stesso nome proprio. Per quanto riguarda Maria, la madre di Gesù, la tabella sottostante mostra come il suo nome è reso da traduttori diversi.

Nome Maria
玛丽亚
Pronuncia
Maliya
Fonte
Traduzione privata
Nome Maria
玛利亚
Pronuncia
Maliya
Fonte
Bibbia - traduzione cattolica
Nome Maria
马利亚
Pronuncia
Maliya
Fonte
Bibbia - traduzione protestante

Nessuna di queste "versioni" del nome di Maria in cinese si può dire che sia corretta o sbagliata, purché nella stessa opera sia usata senza eccezione la stessa versione!

Quanto detto è valido per ogni altro tipo di discordanza, anche se forse meno evidente di uno stesso nome tradotto in due, tre, dieci maniere diverse.

A traduzione ultimata, come puoi accertarti che non ci siano errori?

Dopo esserti accertato di non commettere i 3 errori esposti sopra, puoi fare qualcosa per controllare che il traduttore non abbia commesso errori? Ecco 5 suggerimenti che troverai molto utili.

Prima dei 5 suggerimenti però, se ancora...

  1. ancora hai qualche dubbio che sia davvero necessario controllare che quanto hai ricevuto sia stato tradotto bene...
  2. ancora ti chiedi: "Ma perché non dovrei fidarmi di una costosa traduzione che ho ricevuto da una grande e conosciuta società?"

allora, ti prego, lascia che siano nuovamente i fatti a parlare:

Quello che ho visto con i miei stessi occhi su cartelloni giganti sparsi per tutta Bari è roba da mettersi le mani nei capelli!

Un faccione di un simpaticissimo bambino cinese è rimasto affisso in diversi punti di Bari per quasi un mese come parte di una campagna pubblicitaria organizzata dall'Assessorato alle Culture del Comune di Bari. A fianco della faccia del bambino c'era la scritta in dialetto barese "Iì so de Bbare" che significa "Io sono di Bari".

Sotto la frase in dialetto barese c'era una piccola frase in cinese, di soli 5 caratteri, che si voleva fosse la sua fedele traduzione. Pensi che si possa sbagliare una frase così semplice? Bene, per quanto incredibile possa sembrare, i cartelloni contenevano due errori uno più grave dell'altro!

traduzione cinese errata bari
Errore n.1:
La frase in cinese invece di dire "Io sono di Bari" diceva "Io sono di Bali", sì proprio quell'incantevole isola nel sud dell'Indonesia.
N.b.: in cinese Bari e Bali si scrivono e si pronunciano in due modi diversi, come mostra la tabella sottostante:

Caratteri cinesi
巴里
Pronuncia
Ba (1° tono) + Li (3° tono)
Significato
Bari
Caratteri cinesi
巴厘
Pronuncia
Ba (1° tono) + Li (2° tono)
Significato
Bali

Errore n.2:
In due dei tre formati del cartellone, la frase in cinese era stampata sottosopra!
italiano sottosopra
traduzione cinese sottosopra
Frase cinese sottosopra
(come sul cartellone)
traduzione cinese diritta
Frase cinese diritta
(come avrebbe dovuto essere)
Quando ho detto a una mia amica cinese di guardare cosa avevano combinato, lei mi ha risposto: "Scusa, non conosco il giapponese"!!!
Quest'ultimo è ovviamente un errore di impaginazione grafica, non di traduzione, e introduce perfettamente il suggerimento numero uno:

Suggerimento n.1
Chiedere al traduttore di controllare il prodotto finale

Anche quando la traduzione ricevuta è perfetta, può succedere che nelle successive fasi di formattazione, impaginazione, stampa o comunque pubblicazione si modifichi accidentalmente in qualche modo il testo. In tal caso solo chi conosce la lingua target potrebbe accorgersi della cancellazione, aggiunta o addirittura capovolgimento accidentale. Ti consiglio quindi di fare controllare al traduttore la prima copia campione del prodotto finale, sia esso un libro, un cartellone, una pagina web o qualsiasi altra cosa.

Suggerimento n.2
Fare controllare la traduzione da un secondo traduttore

Questo garantisce il massimo dell'affidabilità, ma può essere molto costoso.

Per ottenere i migliori risultati, la lingua madre del secondo traduttore dovrebbe essere diversa da quella del primo (mi riferisco ovviamente alle sole due lingue origine/target del testo in questione).

Questo è quanto personalmente faccio ogni volta che mi viene commissionata una traduzione. Collaboratori di lingua madre inglese o cinese colmano le "naturali" lacune di un cervello "formattato" in italiano - ricordi quanto detto sopra riguardo alle mie sinapsi?

Ecco quindi qual è il segreto che mi consente di ottenere risultati così soddisfacenti!

Suggerimento n.3
Fornisci foto, grafici, disegni, figure, ecc...

Se il testo fa riferimento a oggetti o a qualsiasi altra cosa che si possa fotografare, rappresentare o in qualche altro modo raffigurare, fornisci il tutto al traduttore affinché possa vedere ciò di cui parli, anche se l'opera non contiene tali foto, disegni, ecc.

Per esempio, se gli autori degli strafalcioni menzionati all'inizio avessero visto una raffigurazione del "polittico in legno", non avrebbero fatto errori così grossolani.

Se pensi che questo sia troppo, che tu non sia tenuto a "istruire" il traduttore perché ritieni che il suo ruolo lo obblighi a sapere, o almeno a documentarsi e accertarsi di ogni cosa, io sono più o meno d'accordo con te, ma vorrei ricordarti che è nel tuo interesse fare di tutto per ridurre la probabilità di errori a zero.

Suggerimento n.4
Renditi disponibile

Rendi chiaro fin dall'inizio che, benché non tollererai nessun errore nella traduzione finale, in fase di lavorazione sei disponibilissimo a rispondere a tutte le domande e i chiarimenti, persino a riformulare alcune frasi che al traduttore potrebbero risultare criptiche.

Dimostra che sei veramente disponibile: fornisci indirizzi email e numeri telefonici, incluso il tuo cellulare. Non aspettare che ti telefoni il traduttore, ma chiamalo regolarmente per chiedere se ha incontrato nel frattempo parole o passi che non è convinto al 100% di aver tradotto bene.

Suggerimento n.5
Chiedi, chiedi, chiedi

Ricevuta la traduzione, fa domande precise su come sono state tradotte esattamente certe espressioni o singole parole. Chiedi quali sono le parole o espressioni corrispondenti nell'altra lingua.

Invece però di chiedere a casaccio, concentrati sui punti che sono più spesso tradotti male:

  1. parole che hanno più di un significato;
  2. modi di dire;
  3. figure retoriche ed esempi.

    1. Parole che hanno più di un significato:
    In ogni lingua ci sono parole che, a seconda del contesto, assumono significati diversi. Cerca di capire però anche quali parole simili potrebbero essere confuse fra loro. Facendo riferimento agli strafalcioni menzionati all'inizio, "morso" è stato scambiato per "morte", "pastorale" con "canti pastorali", "incrociarsi" con "a forma di croce", "polittico" con "politico", "d'altro canto" con "altre canzoni", "studiosi" con "studenti", "cresce man mano" con "crescere il numero di mani" (espressione che in cinese significa "crescita della forza lavoro").

    2. Modi di dire:
    I modi di dire raramente possono essere tradotti letteralmente in un'altra lingua, cosa che invece purtroppo fanno normalmente molti traduttori. Se per esempio dicessi a un italiano "Sei proprio una scimmia!", non mi meraviglierei di ricevere un pugno sul naso. Se lo dicessi invece a un cinese, mi ringrazierebbe per il gran bel complimento! Questo perché paragonare qualcuno a una scimmia è un classico modo per dire in cinese che una persona è intelligente. Se dunque si volesse tradurre quella frase cinese in italiano, andrebbe tradotta "Sei proprio intelligente!", senza nessun riferimento alla scimmia.

    3. Figure retoriche ed esempi:
    Quando si tratta di tradurre esempi o figure retoriche come similitudini e metafore, ci sono spesso cose che semplicemente NON POSSONO essere tradotte così come sono e mantenere un minimo di sensatezza.

    Ecco un esempio semplice, ma che rende l'idea:
    Il tuorlo d'uovo e un famoso pesce sono entrambi 'rossi' in italiano (il rosso d'uovo e il pesce rosso), mentre sono rispettivamente giallo e dorato in inglese o in cinese (tradotti letteralmente: il giallo d'uovo e il pesce dorato).

    Se perciò ci fosse da tradurre una frase del tipo:
    "Il mio colore preferito è il rosso.
    Mi circondo di rosso: mobili rossi, pesci rossi, rosso d'uovo a colazione...",
    purtroppo tanti traduttori la renderebbero in questo modo:
    "Il mio colore preferito è il rosso.
    Mi circondo di rosso: mobili rossi, pesci dorati, giallo d'uovo a colazione..."
    senza dirti niente e non ti accorgeresti mai dell'incongruità.

    Al contrario, io ti contatterei e concorderei con te come modificare la frase perché abbia un senso anche nella nuova lingua, magari dicendo "pesci di colore rosso" e "fragole rosse a colazione" invece che uova!

    Oppure, in un paragone, il bianco e il rosso dell'uovo potrebbero ben rappresentare i colori della mia città, Bari... ma solo se scrivessi in italiano! Se usassi l'inglese o il cinese non sarebbe più possibile accostare le due cose in quanto in quelle due lingue l'uovo non sarebbe più bianco-rosso, bensì bianco-giallo...

Se non sei assolutamente soddisfatto,
non mi dai un centesimo!
Anzi, TI PAGO IO!

Benché possa presto modificare le mie tariffe, di certo non modificherò mai la formula di pagamento. Con questa formula commissioni la tua traduzione a rischio zero, anzi sotto zero! Infatti, se il testo dovesse contenere errori di traduzione, mi impegno legalmente a rimborsarti il 110% del prezzo fatturato - il 10% in più sarà il mio modo di chiederti scusa.

Questa garanzia non ha limiti di tempo. Anche se ti accorgerai dell'errore fra 1, 10 o più anni, avrai ancora diritto a richiedere il rimborso del 110% di quanto pagato.

Una garanzia del genere non te la fornisce nessuno. Nessuna società di traduzioni è così convinta della qualità delle proprie traduzioni da scommetterci il portafoglio! Al massimo si riservano una seconda chance e se anche la seconda traduzione è errata ti rimborsano SOLO i soldi che hai pagato - comunque non perdono nulla. Nel mio caso invece, se le traduzioni non sono assolutamente perfette, sono io a pagarne le spese - e non mi riferisco solo ai mancati guadagni, ma al 10% IN PIU' che sborserei di tasca mia.

Prima di inviarmi i tuoi dati e il testo da tradurre (riempiendo i campi in fondo a questa pagina) penso che ti faccia piacere conoscere già da ora con quali diverse modalità potrai procedere al pagamento.

Modalità di pagamento

  1. In linea su Server Sicuro. Effettua il pagamento con carta di credito comodamente dal tuo ufficio (o da casa tua) tramite il Server Sicuro (https) di WorldPay.
    carte di credito
  2. Bonifico Bancario.
    Se vorrai potrai inviarmi un bonifico alla coordinata bancaria che ti comunicherò.

A pagamento avvenuto si rilascerà regolare fattura.

In aggiunta, otterrai i seguenti extra-bonus gratuiti:

Bonus n.1
Controllo incrociato gratuito da parte di un altro traduttore

Farò analizzare la traduzione da un mio collaboratore di lingua madre cinese o inglese per un controllo qualità incrociato che ti garantirà una traduzione senza errori.

Bonus n.2
Controllo gratuito del prodotto finale

Come già detto prima, anche quando la traduzione ricevuta è perfetta, può succedere che nelle successive fasi di formattazione, impaginazione, stampa o comunque pubblicazione si modifichi accidentalmente in qualche modo il testo. Io, dopo averti consegnato la traduzione, non ti dimenticherò; ti pregherò di farmi vedere un campione del prodotto finale (sia esso un libro, un cartellone, una pagina web o qualsiasi altra cosa) per controllare che non si sia inavvertitamente modificato il testo - senza chiederti un centesimo in più per questo.

Ciò di cui ho bisogno ora è di sapere chi sei e cosa ti serve tradurre. Completa per favore i campi sottostanti. Ti risponderò personalmente il prima possibile inviandoti un preventivo gratutito.

Nome e cognome: 
Telefono: 
Indirizzo email: 
Hai un file da inviarmi? 
(max 5 Mbyte)
Comunicazioni:

In fede,

Giuseppe Romanazzi

P.S.:
Se ancora hai qualche dubbio che affidare a me la traduzione del tuo documento sia la cosa migliore da fare, ricordati che sono io che mi gioco il portafoglio, non tu. Tu hai solo da guadagnarci in entrambi i casi:
  1. ottieni una traduzione perfetta; oppure
  2. ti firmo un assegno rimborsandoti il 110% del prezzo pagato - e tu guadagni ben il 10% dai miei errori!
P.P.S.:
Se non hai ancora completato il testo da far tradurre e temi che, quando avrai finito, le mie tariffe saranno ormai aumentate, inviami ora la tua richiesta e mi assicurerò personalmente che ti vengano applicate le vecchie tariffe, anche se finirai fra un mese o un anno!
P.P.P.S.:
Se vuoi che io controlli la qualità di una traduzione che hai ricevuto da altri, inviami pure entrambi i testi. Per il testo che sarà necessario correggere si applicheranno le normali tariffe; per il resto del testo che invece risulterà già tradotto correttamente, la tariffa sarà solo di 0,02 Euro a parola per inglese-italiano e italiano-inglese, e solo 0,04 Euro a parola per italiano-cinese, cinese-italiano, inglese-cinese e cinese-inglese.


Dr. Giuseppe Romanazzi
Biaoyu Business Consulting Services LTD
Shanghai, Cina
Copyright © 2001-2019 Tutti i diritti riservati
Home page
| Chi sono | Mappa del sito |


Giuseppe Romanazzi

Interprete, traduttore e insegnante di cinese, inglese e italiano